Skip to content

 

Chi Siamo

Chi

Siamo un collettivo d’amici ed artisti nato nel 2012 che attraverso il linguaggio universale dell’arte promuove il rispetto ambientale e l’inclusione sociale.

Cosa

Nei suoi dieci anni di attività il gruppo ha dato vita a numerosi progetti di carattere socio-culturale che hanno coinvolto ad oggi migliaia di ragazzi, ragazze, spettatori e varie decine di artisti.

4286b5_c63228d15c894f85ac46b18f738b1362~mv2

Storia

Il tutto nasce dalla volontà di alcuni amici di creare situazioni d’aggregazione creativa e costruttiva a partire dalla bonifica di aree verdi degradate a Lignano Sabbiadoro, nel Nord-Est d’Italia.

Nel 2014 l’Associazione vince un bando regionale sulla promozione della Cittadinanza Attiva grazie al quale riesce ad ampliare ed amplificare le proprie attività ed il suo raggio d’azione.

Le prime esperienze si sono sviluppate nell’ambito della pittura murale, con la realizzazione nel 2015 del primo murales comunitario sotto la guida dell’affermato writer Francesco Patat in cui, oltre a dei ragazzi locali, vengono coinvolti anche una decina di richiedenti asilo pachistani ed afgani ospitati a Lignano.

Nell’autunno successivo tre membri dell’associazione intraprendono una delle esperienze più significative del gruppo, il progetto “MigrArt”.

I tre ripercorrono al contrario la rotta balcanica, spendendosi nei campi profughi ed interagendo con le persone attraverso un rotolo di trenta metri di carta su cui ognuno si esprimeva liberamente. Questo rotolo risulta essere un prezioso documento narrativo ed un’originale opera d’arte collettiva esposta poi al pubblico in diverse mostre regionali, da Avostanis a Villacaccia di Lestizza ad Harvest a Dordolla.

Il rotolo stesso è stato al centro della performance multimediale che ha girato l’Italia nel marzo 2017 toccando tra le varie il Moltivolti di Palermo, l’ex Asilo Filangieri a Napoli ed il museo MAAM a Roma.

Da anni Menti libere promuove il festival “MigrArt: l’arte come incontro’’, che tratta tematiche attualissime come sostenibilità̀ ambientale e migrazioni attraverso l’arte contemporanea.

Parallelamente si è consolidata nel gruppo anche una forte propensione alla didattica, che ha strutturato una metodologia multidisciplinare fortemente innovativa grazie alla quale il creare insieme fortifica dinamiche individuali e di gruppo.

In questi anni sono stati svolti importanti progetti d’arte partecipata sia in Italia, in collaborazione con molte scuole ed amministrazioni comunali, sia all’estero, dal Mali alla Turchia in collaborazione con Associazioni ed ONG.

Da anni Menti libere promuove il festival “MigrArt: l’arte come incontro’’, che tratta tematiche attualissime come sostenibilità̀ ambientale e migrazioni attraverso l’arte contemporanea.

Parallelamente si è consolidata nel gruppo anche una forte propensione alla didattica, che ha strutturato una metodologia multidisciplinare fortemente innovativa grazie alla quale il creare insieme fortifica dinamiche individuali e di gruppo.

In questi anni sono stati svolti importanti progetti d’arte partecipata sia in Italia, in collaborazione con molte scuole ed amministrazioni comunali, sia all’estero, dal Mali alla Turchia in collaborazione con Associazioni ed ONG.

Impatto

In dieci anni di attività Menti Libere ha realizzato progetti socio-culturali in Italia ed all’estero coinvolgendo attivamente migliaia di ragazzi e ragazze di ogni estrazione sociale, centinaia di spettatori e varie decine di artisti emergenti ed affermati.

 

ml4
Clean Water

Clean Water

+3000 People provide with clean water

Build Schools

Build Schools

+100 schools built in this area.

Access to Education

Access to Education

+3000 children given access to education

Video

Dal nostro canale youtube 
Chi Siamo
Chi Siamo
Chi Siamo
Chi Siamo
Chi Siamo
Chi Siamo
Chi Siamo
Chi Siamo
Chi Siamo
Chi Siamo