harvest - feat "la cort dai gjats"

L'evento conclusivo del progetto si è svolto l'ultima settimana di ottobre in Val d'Aupa, per la precisione a Dordolla, frazione di Moggio Udinese che ha fortemente subito il fenomeno dello spopolamento montano e ha scoperto una rinascita negli ultimi anni grazie ad un gruppo di giovani volenterosi. Sulla falsa riga della giornata organizzato lo scorso anno assieme all'associazione “La Cort dai Gjats” quest'anno abbiamo organizzato un'intera settimana dedicata alla promozione della cultura contadina, dell'arte e del senso comunitario montano. Sono stati quindi organizzati laboratori di cultura contadina guidando i partecipanti nella raccolta dei prodotti agricoli, insegnando l'arte del yodelling ed imbastendo un cantiere per apprendere la realizzazione di muretti con la pietra a secco. Il senso comunitario è stato rafforzato dalle esperienze discusse il sabato nella tavola rotonda denominata “Biocommunitas – Biodiversità coltivata e comunità attiva: la rinascita delle comunità rurali marginali”. Domenica è stata la volta della “Festa del Raccolto” vera e propria, a cominciare da quella artistica in cui con una sana camminata per il paese i partecipanti hanno goduto dei risultati dei laboratori tenuti durante la settimana dagli orti, alle installazioni artistiche, ai murales realizzati . Per tutta la giornata a disposizione dei bambini e ragazzi c'erano le postazioni del laboratorio di falegnameria di Patrick Rodrigue e del laboratorio di scrittura creativa tenuto da alcuni nostri volontari. Il pranzo, aperto a tutti i partecipanti, è stato preparato dagli stessi volontari il giorno prima con i prodotti agricoli locali, ed è stato anche il biglietto da visita per il laboratorio di cucina naturale tenuto nel pomeriggio sempre da Andrea, un nostro volontario. Il dopo pranzo è stato allietato dal concerto dei “Radio Zastava”, gruppo di fama internazionale che propone musica balcanica. Dopodichè è stata la volta della presentazione di “MigrArt”: un progetto intrapreso da tre nostri associati che, in un percorso di ricerca artistica della verità, stanno intraprendendo il viaggio dei richiedenti asilo afghani e pakistani al contrario

un luogo magico...

preparazioni...

Domenica..